Home Eventi Percorsi di pace – Germanedo

Percorsi di pace – Germanedo

Anche la scuola primaria di Germanedo ha aderito all’iniziativa “Percorsi di pace” coordinata dall’assessorato all’istruzione del Comune di Lecco.

I messaggi di pace arrivano… per posta!
Tutti in cammino!
La classe Prima con le mani colorate dipinte per l’occasione.
I grandoni della classe Quinta leggono una poesia a tutti.
Anche i bambini della classe Seconda si sono dati da fare per condividere il loro desiderio di pace!
I bambini di Quarta “imbucano” le loro cartoline con grande entusiasmo.

Questa mattina i bambini e le bambine della scuola primaria di Germanedo hanno sfilato per le vie del quartiere, con la volontà di trasmettere il loro colorato messaggio di pace. Accompagnati dai loro insegnanti e dai volontari del Piedibus, hanno letto poesie lungo il percorso e hanno condiviso il loro desiderio di pace donando cartoline ai passanti, appendendo piccoli disegni alle porte e ai cancelli oppure “recapitandoli” nelle cassette della posta delle abitazioni; i bambini e le bambine della classe Terza hanno permesso anche ai “nonni” del centro diurno Laser di prendere parte all’iniziativa, seppure a distanza, scambiando con loro pensieri di pace. Insieme hanno raggiunto il piccolo parco di piazza V Alpini, dove hanno ascoltato l’Inno alla Gioia di Beethoven, eseguito da un gruppo di ragazzi del corso musicale della scuola secondaria di I grado “A. Stoppani”, diretto della professoressa Elena Tartara. Immagini, parole e musica hanno sottolineato l’importanza della collaborazione, dell’amicizia e della fratellanza. A partire dai più piccoli della classe prima, che hanno scelto la mano come simbolo di pace “perché con le mani si possono fare tante cose belle, come salutarsi, abbracciarsi e darsi il cinque”, fino ai più grandi della classe Quinta, che hanno realizzato la sagoma di una colomba riempita con le parole più belle come “amore, amicizia e unione”, ognuno ha dato il proprio contributo per ricordare che la pace, come un fiore, va coltivata ogni giorno con gesti concreti che devono appartenere alla vita di tutti, in tutti i luoghi.

I “nonni” del centro Laser consegnano il loro messaggio ai bambini della classe Terza…
…per far sentire nel quartiere la voce di tutti!
Anche i bambini della classe Terza lasciano i loro pensieri di pace ai nonni!
Una poesia di Gianni Rodari letta durante il percorso.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version